Riflessologia plantare

Mappa del piede

Il benessere parte dai tuoi piedi

Tutto il corpo è sede di riflessi nervosi, ma questi sono particolarmente
sensibili sopratutto nella testa, nelle mani e nei piedi.
E’ su queste estremità che la riflessologia plantare agisce per armonizzre il corpo
e riportare il benessere nell’individuo.

Grazie alla riflessologia plantare è possibile andare a rimettere in equilibrio il benessere e l’energia del nostro organismo, nonché curare e alleviare patologie che interessano i vari organi per mezzo di una specifica manipolazione praticata in particolari punti del piede. Esiste a tal proposito una mappa della riflessologia plantare, ovvero una mappa che presenta i diversi punti del piede che sono collegati agli organi del corpo umano mediante terminazioni nervose che percorrono la colonna vertebrale. Andando ad agire su questi specifici punti del piede sarà possibile consentire agli organi corrispondenti di ottenere dei benefici.
.
In particolar modo, se volessimo approfondire l’aspetto relativo alla mappa della riflessologia plantare, dovremmo iniziare dall’individuare i punti riflessi sulla pianta del piede. Gli organi che si trovano a destra, quali ad esempio il fegato, si trovano sul piede destro.
Allo stesso modo gli organi che si trovano a sinistra come la milza, si trovano sul piede sinistro. Gli organi centrali invece, come ad esempio lo stomaco e la colonna vertebrale, sono suddivisi metà in un piede e l’altra metà sull’altro piede. Reni e polmoni sono invece presenti su entrambi i piedi, dato che sono organi doppi, mentre le punte delle dita sono collegate alla testa.
.
I punti riflessi si trovano dunque alla stessa maniera sia su un piede che sull’altro tranne pochissime eccezioni. In dettaglio, troviamo soltanto sul piede sinistro i punti corrispondenti a colon, fegato, cistifellea e appendice. Sul piede destro troviamo invece i punti che corrispondono all’intestino, alla milza, al cuore e al colon. Questo tipo di mappa è molto utile sia a coloro che sono già pratici delle pratiche di riflessologia, che a coloro che si approcciano per la prima volta a questo nuovo mondo. Avere sempre sott’occhio la mappa consentirà di avere a disposizione una visione d’insieme esauriente di quelli che sono i diversi punti riflessi e la loro esatta collocazione nel piede.
.
I piedi costituisco una della parti più importanti del nostro corpo ma anche una delle parti più trascurate. Attraverso il massaggio plantare si possono prevenire e curare molti disturbi.
La riflessologia plantare viene eseguita utilizzando entrambi i pollici delle mani sulla pianta dei piedi; l’obiettivo è di riequilibrare l’energia e il benessere del nostro corpo.
.
Si è scoperto che nei piedi esistono circa 7200 terminazioni nervose che se stimolate mandano al cervello degli input per farci stare meglio. Quindi si deduce che:

  • i nostri piedi rappresentano per la riflessologia una mappa dei punti riflessi collegati energicamente con alcune parti del nostro corpo;
  • se si esercitano delle pressioni su determinati punti si ottiene una riduzione delle tensioni e dello stress.
    .

Il corpo umano viene paragonato ad un albero:

  • le radici rappresentano i piedi;
  • il tronco è la colonna vertebrale;
  • le fronde sono rappresentate dal volto.
    .

Il piede secondo questa teoria rappresenta il sostegno di tutto il microcosmo umano. Per la riflessologia uno stimolo che parte da un recettore periferico presente per esempio sul piede , arriva ad un organo centrale come il cervello o midollo spinale e da qui si dirige a un organo effettore che può essere un muscolo, una ghiandola oppure un organo. Ogni organo oltre ad avere una propria specificità, riflette l’intero organismo. I piedi così sono sedi di una grande quantità di terminazioni nervose. Quindi sui piedi troveremo tutti i punti riflessi degli organi interni, della colonna vertebrale alle ossa.
.
William H.Fitzgerald inizia i suoi studi nel 1902 quando nel suo studio da otorinolaringoiatra scoprì che poteva eseguire alcuni interventi senza il bisogno di analgesici ma facendo solo alcune pressioni sul corpo dei pazienti. Insieme ad un altro medico F.Bower pubblica “Zone therapy,or relieving pain at home”.
.
Eunice Ingham fu una delle maggiori sostenitrici delle teorie di Fitzgerald. Lei si concentrò sullo studio del piede essendo questo un luogo pieno di terminazioni nervose e uno dei suoi maggiori meriti fu quello di aver portato in Europa la riflessologia.
.
La mappa del piede su cui si basano essenzialmente tutte le teorie delle diverse scuole appartiene a Fitzgerald. Vari filoni di pensiero differiscono per alcune particolarità ma comunque tutti concordano sulla visione generale del piede.
Fitzgerald aveva diviso il piede in dieci zone verticali e tre orizzontali riuscendo a individuare i diversi punti riflessi. Gli organi centrali del corpo si trovano per metà su un piede e per l’altra metà sull’altro. Per esempio sul piede sinistro troviamo la milza mentre sul piede destro il fegato. Gli organi doppi come i polmoni o i reni si trovano su entrambi i piedi.
.
Su entrambi i piedi troviamo i seguenti organi:

  • la testa;
  • i seni frontali;
  • gli occhi;
  • le orecchie;
  • la spalla;
  • polmoni;
  • tiroide;
  • lo stomaco;
  • il duodeno-pancreas;
  • il rene surrene;
  • il colon trasverso;
  • il ginocchio;
  • la vescica;
  • le ovaie (i testicoli);
  • il nervo sciatico;
  • il duodeno

Sul piede sinistro troviamo il fegato, la cistifellea, il colon ascendente e l’appendice. Invece sul piede destro abbiamo il cuore, il colon discendente, l’intestino retto e la milza.
.

Quando è indicata la riflessologia plantare

In particolar modo, la riflessologia plantare apporta notoriamente benefici per quanto riguarda problemi di tensione, infiammazione e congestione, eliminandole progressivamente nel corso delle sedute sino a ristabilire del tutto l’equilibrio del corpo.
Oltre ai problemi citati grazie ad essa è possibile curare anche problemi alle ginocchia, nonché mal di testa, fastidi ai seni nasali, curare l’insonnia o smettere di fumare. Questo è il motivo per il quale oggi sono davvero tanti i pazienti che decidono di ricorrere alla riflessologia plantare per risolvere problemi di salute di varia natura.

.

Per fissare un appuntamento o chiedere informazioni
Micheli Walter – Riflessologo – Firenze

È possibile contattare il recapito telefonico 3348483831 o compilare il form contatti sottostante per richiedere informazioni o prenotare una seduta.
.

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003 La informiamo che i dati personali che ha appena inserito saranno trattati nel pieno rispetto di tale legge. Selezionando "Acconsento" esprime il consenso alla raccolta ed al trattamento dei dati personali da parte di riflessologiaplantarefirenze.com Prima di procedere leggere attentamente la nostra privacy policy.
 

 

CHIUDI
CHIUDI